Percorsi in bicicletta a Morciano di Romagna

A circa 14 chilometri da Riccione, Morciano di Romagna è la capitale commerciale della Valconca. Da sempre crocevia fondamentale per i traffici della vallata, ogni anno, nella seconda settimana di marzo, diventa cuore pulsante dell’intero territorio romagnolo con la Fiera di San Gregorio. Antica fiera agricola e del bestiame, dal 1948 è aperta al commercio di prodotti artigianali e industriali e, negli anni, all’intrattenimento spettacolare.

Il fiume Conca, che lambisce Morciano e attraversa il suo territorio comunale, fu molto importante per le attività commerciali del luogo. I numerosi mulini ad acqua che sorgevano lungo il suo corso erano utilizzati per la macina del grano. Ne restano cinque esemplari ben conservati e facilmente raggiungibili attraverso un’affascinante escursione nella natura. La buona acqua degli Appennini fu, con ingegno e tanto lavoro, utilizzata anche dal morcianese Nicola Ghigi per dare vita nel 1870 al suo Pastificio oggi apprezzato in tutto il mondo per la qualità della pasta. Dal piccolo laboratorio di via Ronci 47 (vi si legge ancora “Fabbrica, pane e paste salsamenteria Nicola Ghigi”), l’azienda di famiglia si spostò negli anni ’60 nell’imponente struttura gialla la cui alta ciminiera è stata a lungo il simbolo di Morciano. Recentemente demolito, e salvato solo in parte per divenire sede di servizi di pubblica utilità, il vecchio edificio, per scelte aziendali, è stato sostituito dal nuovo stabilimento nel comune limitrofo di S. Clemente.

Morciano è famosa anche per avere dato i natali al celebre scultore Arnaldo Pomodoro. La sua opera Colpo d’ala: omaggio a Boccioni nel centro storico ricorda il pittore futurista di origine morcianese. Da vedere: Piazza Umberto I, la parte più antica del borgo, e, a 2 km, i resti dell’Abbazia di San Gregorio in Conca che, fondata nel 1061 da San Pier Damiani, vide nascere nel suo chiostro l’antica fiera poi trasferita in paese. A novembre le manifestazioni Morcianantico per l’antiquariato e la Fiera dei Golosi per i golosi!