Itinerari mountain bike a Montecchio

Si trova a pochissima distanza dalla costa adriatica, appena 30 chilometri da Riccione, ma già vi si respira l’aria fresca e tranquilla dei paesini di montagna. Adagiata tra le “morbide” colline della provincia di Pesaro, Montecchio è un piccolissimo borgo, frazione del Comune di Sant’Angelo in Lizzola, ma vanta caratteristiche che lo rendono una meta ideale per gite ed escursioni in bicicletta.

Annesso al Comune di Sant’Angelo nel 1389, in pieno Medioevo, durante l’espansione del capoluogo verso il fiume Foglia, Montecchio  rappresenta oggi il principale insediamento economico e produttivo dell’area, con la presenza di numerose attività imprenditoriali. In particolare, spicca l’artigianato legato alla lavorazione del legno e del vetro artistico. Un tempo piccolissimo centro rurale, oggi Montecchio è una vivace cittadina collinare. Nella storia del ‘900, fu suo malgrado protagonista di un famoso avvenimento, quando il 21 gennaio 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale, si verificò l’esplosione di una polveriera che causò più di 30 morti.

A contraddistinguere oggi questa bella località dell’entroterra pesarese, vicinissima a Riccione e alla costa, è invece l’ambiente collinare ancora intatto, tra sinuose strade di colline e una vegetazione rigogliosa. Qui è transitata nel 2008 anche la carovana del Giro d’Italia, nella decima tappa a cronometro individuale che da Pesaro ha portato i corridori nel centro storico di Urbino. Proprio la bicicletta, tra l’altro, è il mezzo ideale per andare alla scoperta di Montecchio e del suo territorio, attraversato da numerosi percorsi ciclistici.

Approfittane per venire a scoprirlo durante una vacanza sulla costa romagnola, dove i Riccione Bike Hotels saranno felici di consigliarti la strada migliore per raggiungerlo, lungo tranquille strade di collina. A Montecchio è inoltre interessante visitare l’edificio che ospita la Biblioteca Comunale, con le pareti tutte costituite da vetrate decorate con vetrofanie dell’artista Giuliano Ferri.