Piste ciclabili a Mercatino Conca

Situato al centro della Valle del Conca solcata dall’omonimo fiume, Mercatino Conca è un piccolo paese collinare del basso Montefeltro, ai confini tra la provincia di Rimini e quella di Pesaro, alla quale appartiene “giuridicamente”. Con poco più di 1.000 abitanti, rappresenta uno dei Comuni più piccoli dell’appennino tra Romagna e Marche. Il suo nome ricorda gli antichi fasti commerciali, che ancora oggi rivivono in un importante mercato settimanale ogni venerdì.

Originariamente chiamato Pian di Castello, nel 1462 fu distrutta da Federico di Montefeltro insieme alla rocca dei Malatesta che la sovrastava. Mentre dell’antica rocca restano oggi solo alcuni ruderi, il “monumento” ancora oggi più rappresentativo della successiva ricostruzione è l’antico ponte a cinque arcate che congiunge le due sponde del fiume che lo attraversa. Distante appena 25 chilometri da Riccione e Cattolica e 7 dalla Repubblica di San Marino, Mercatino Conca è un’ottima meta per una gita.

Come nelle altre località della Valconca, qui si possono gustare piatti saporiti come tagliatelle al tartufo o pietanze di selvaggina. Tra i vini, il più comune è il Sangiovese dei Colli Riminesi, un rosso giovane abbinato sia a specialità di carne che di pesce.

Sede di importanti fiere, Mercatino Conca ospita ogni anno nel mese di agosto la Sagra del raviolo. Contornato da una natura ancora intatta, ha una superficie boschiva di oltre 58 ettari nella quale spiccano ontani, robinie, nocciòli, salici, roverelle, carpini neri, sorbi e qualche carpino bianco, più raro. Con i suoi 258 metri di altezza, è la meta ideale per una gita in bicicletta alla ricerca della tranquillità e del contatto con la natura.

Negli immediati dintorni, merita una visita anche il Parco delle Terme di Montegrimano, dove si trovano le sorgenti di Fonte Cantoniera. Tra le località vicine, anche Montefiore Conca, dove è visitabile la Rocca.