Vinicio Zeppilli

Vinicio Zeppilli

La sua specialità: Ciclismo da strada, Cicloturismo, Triathlon

Esperienze / Gare: Organizziamo viaggi lunghi, tipo di cammino di Santiago in bicicletta. Gite più coinvolgenti e più lunghe. Non mi interessa solo la competizione, ma anche offrire altre esperienze legate alla sfera culturale.

Km percorsi ogni anno: 15.000 km

Lingue parlate: Italiano, spagnolo

  • Quali qualità deve avere una buona guida?
    Pazienza, saper valorizzare ciò che abbiamo e saper fare conoscere il bello che c'è qui. Deve sapere anche interpretare le emozioni degli altri e darne ai ciclisti.

    Cosa ne pensi di Riccione Bike Hotels?
    Sicuramente l'idea è ottima, io ci metterei qualcosa in più, gli alberghi si dovrebbero organizzare per offrire una gita in bici fuori, tipo città d'arte. Ogni anno inventare una iniziativa nuova che porti i ciclisti fuori in particolari città.

    Cosa amano i ciclisti di Riccione?
    Amano il fatto che da lì puoi fare qualunque percorso ciclistico: pianura, montagna, collina, tutto a portata di mano.

    Come guida ciclistica, qual è il tuo stile? Ti piace “fare l’andatura” o ti adegui alle capacità degli altri turisti che si godono la Romagna ed i suoi paesaggi?
    Io cerco sempre di accontentare tutti e rispettare tutti. Io cerco di emozionare, se non ce la fanno in salita si aspetta. La mia gestione è quella più amichevole e familiare, si ascoltano le esigenze delle persone, anche se questo comporta fare qualche chilometro in meno.

    Vuoi raccontarci un’uscita / percorso (in Romagna, ndr) che ti piace particolarmente (che non siano i soliti che proponiamo già)?
    Percorso da Rimini ad Averna sulle tracce di San Francesco, e facciamo tappa al Convento di san Francesco a Verucchio.

    Secondo la tua opinione, chi sono i ciclisti più preparati? Ed i più simpatici?
    I ciclisti che vengono qui per allenarsi fanno dei pezzi molto lunghi. Da noi vengono gruppi di austriaci, i triatleti ad esempio (uomini e donne), che vengono qui per allenarsi e macinano chilometri.

    Hai un aneddoto, una storia curiosa, da raccontare riguardo alle uscite con gli ospiti?
    Ricordo un gruppo di svedesi due anni fa, che volevano scalare il Cippo, nonostante fosse molto presto per questo tipo di perscorso. Il gruppo è voluto arrivare fino lì e non contento ha fatto il valico fino dall'altra parte. La fatica bestiale è stata compensata dalla voglia che avevano di vedere il Cippo e la passione della bici.


×

×

×
Autorizzo il consorzio Riccione Bike Hotels al trattamento dei miei dati personali nei limiti risultanti dal Decreto Legislativo 196/2003. Informativa sulla privacy
Autorizzo la pubblicazione della mia domanda e della relativa risposta su Riccione Bike Hotels.
  • Nessuna domanda pubblicata